martedì 21 febbraio 2012

SIMPATICHE REGOLE

Il nostro cartellone


Ultimamente mi sono spesso trovata ad affrontare i capricci di Edoardo di fronte alla merenda pomeridiana e al tempo da dedicare ( purtroppo ) ai cartoni animati, così, stanca dei suoi capricci e convinta che il suo disagio dovesse essere trasformato in qualcosa di positivo e costruttivo, ho ripensato alle parole dei latini: “Verba volant, scripta manent”!!
Proprio così: ho messo nero su bianco le nostre regole, anzi le ho rese colorate e simpatiche, in modo che lui stesso sappia regolarsi consultando un simpatico cartellone, da lui comprensibile ed anche da lui gestibile, almeno in parte, grazie ad un semplice giochino che ho ricavato con un po’ di fantasia da qualche materiale scaricato dal blog di “Homemademamma”!!

In questo nostro cartellone ho indicato i giorni della settimana, ognuno contraddistinto da un animaletto, così che il lunedì per noi è anche il giorno della tartaruga, il Martedì quello della farfalla, il Mercoledì quello della paperella e così via fino alla Domenica; poi a fianco ho applicato un piccolo pezzetto di “strap” su cui Edoardo applicherà uno dei cartoncini che gli ho preparato raffiguranti il meteo; in questo modo il cucciolo di casa potrà mettere a fianco del giorno la nuvola, il sole, la neve (ultimamente molto gettonata!), la pioggia...
Sempre con semplici immagini, è indicata, giorno per giorno la merenda che mamma Michela ha deciso sia giusta per il pupetto altrimenti sempre disposto ad inghiottire Kinder e latte!!!
In ultimo ho indicato le nostre “trasgressioni”: le serate da dedicare ai film, che a casa nostra sono due su sette, il Martedì ed il Venerdì ed ai dolci, grosso problema,  dal momento che la genetica non è un’ opinione e che ho creato un  golosone che, come la sottoscritta, alla visione di un pezzo di cioccolata, perde il contatto con la realtà!!

Dopo una settimana che questo aiuto pedagogico è entrato in casa nostra i capricci di fronte ad uno yogurt o ad un “no" al film nella serata non designata sono diminuiti e credo che così Edoardo apprezzerà maggiormente la scansione del tempo e la presenza delle regole che da tutto ciò che ho letto in materia pedagogica sarebbero contenitive e rassicuranti!!!!

Voi che strategie avete adottato per gestire i punti “dolenti” della vostra giornata, delle vostre abitudini alimentari? Attendo consigli....


Le applicazioni per il cartellone relative al meteo

Un dettaglio del cartellone

I giorni della settimana con relativi animaletti



sabato 11 febbraio 2012

ALBERO E STELLA

Giveaway dei 100 Like

Oggi per puro caso, leggendo un articolo molto interessante sul portare i bambini ho scoperto questo bellissimo blog in cui credo farò spesso molte incursioni!!!!!

Poi vedendo questo giveaway non ho resistito, quindi eccomi tra i partecipanti!!!
Speriamo di vincerlo:-)))



mercoledì 8 febbraio 2012

FARFALLA


Inutile dire che a me ed a Edoardo piace un sacco leggere, annusare ( avete letto bene ) e maneggiare libri ed è con gran entusiasmo che ci addentriamo nelle librerie, dove, io in particolare, mi perdo in un mondo parallelo, e così in un’incursione fatta prima di Natale ( dopo ce ne sono state tante altre ) questo libro mi ha trovata e credetemi è una carezza al mio cucciolo prima della nanna ed è un momento di riflessione per me che leggo!!

Si intitola “Farfalla” ed è scritto da Bruno Tognolini e se già questa è una garanzia è anche magnificamente illustrato da Antonella Abbatiello.

Visto l’ entusiasmo verso questo piccolo scrigno di magiche parole, ho deciso di riportarvele anche se purtroppo il tutto non sarà supportato dai bei colori delle pagine e dalle illustrazioni che accompagnano il tutto in una sintonia stupefacente; allora ecco a voi qualcosa su cui potrete porre i vostri ultimi pensieri la sera prima di chiudere gli occhi.

Nella notte io penso e ripenso alle cose del giorno
Il pensiero è una luce leggera che mi vola intorno
Una gialla farfalla che immagina un altro colore
La farfalla ci pensa e ripensa, e così spunta un fiore
Primo fiore che sporge nell’ aria la testa bambina
E più pensa a quell’ aria e più intorno diventa mattina
Guarda giù la mattina e sorride alla terra compagna
E ci pensa e ripensa e le cade una pioggia che bagna
Mamma terra compagna non sa fino a dove arrivare
Così pensa più avanti, più avanti, finchè inizia il mare
Mare grande fa picchi e fa strilli di onde agitate
Fa pensieri all’insù, finchè luccica un cielo d'estate 
Babbo cielo è un pensiero leone, lo sa cosa vuole
Ci pensa una volta poi le apre la bocca e c’è il sole 
Sole caldo che pensa e ripensa un pensiero di fresco
E la crosta del mondo si copre di umido bosco
Il pensiero del bosco si immagina un posto lontano
E da un albero un ramo ci pensa ed allunga la mano
Una foglia dal ramo nel sole si allunga e si perde
Ci pensa e ripensa e il suo verde ha una perla più verde
In quel verde del mondo maturano cose più nuove
E la perla ora è un bruco che vive, ci pensa e si muove
Non sta fermo il pensiero, è una cosa che vola e che balla
Mentre il bruco ci pensa e ripensa, è già una farfalla
E tu dove sei stato, pensiero, farfalla del vento?
Però ora che sei ritornato
Da quel tuo girotondo lontano
Nel mio letto del mondo io penso più piano, più piano.... 


 Dolce notte a tutti!!!!!!!


martedì 7 febbraio 2012

PESTO DI ZUCCHINE


Molto molto tempo fa mi sono imbattuta in questa semplicissima quanto buona ricetta: il pesto di zucchine di “Pane al pane vino al vino”!!
Quindi, stasera oltre a farvi scoprire questa delizia vi farò forse entrare in un blog che ho sempre seguito ed ammirato molto quando ancora navigavo poco nel web ( bei tempi quelli )!!!

Noi abbiamo accompagnato questo pesto ad un po’ di pane ( fatto in casa ) ed  alla polenta rimasta dalla sera prima, tagliata a fettine sottili ed abbrustolita leggermente con il grill del forno!! Così facendo e con un po’ di salsiccia ho risolto la cena con gusto e “riciclando” gli avanzi!!

Sperando di avervi fatto cosa gradita aspetto i vostri pareri!!!

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...